DEPABLEANDO- Concerto per orchestra

DEPABLEANDO
Concerto per orchestra – Alejandro Fasanini

“Concerto dedicato al mio caro Maestro, il compositore spagnolo Luis de Pablo e alla sua meravigliosa compagna Marta Cárdenas. Un omaggio al suo lavoro costante, alla sua generosa sonorità oltre che ai suoi magici intervalli e, come nella vita, alle forme inattese”.  Registrado en el Teatro della Fortuna della città di Fano, Italia.

Produzione: ArtPhonus Records
Composizione e direzione artistica: Alejandro Fasanini
Orchestra ArtPhonus 
Direttore: Ivan Gambini

Flauto: Cristina Flenghi, Alessandro Maldera Oboe: Luciano Franca, Pedrelli Edoardo Maria Clarinetto: Marco Messa, Sofia Casci Fagotto: Paolo Biagini, Saverio Gonzales Corno: Antonio Ciccotelli, Massimo Burocchi Tromba: Luigi Faggi, Simone Rango Percussioni: Daniele D’Ubaldo, Francesco Vichi Violini I: David Taglioni, Marieke Boot, Giannina Guazzaroni, Paride Batistoni, Lucia Masi Violini II: Giuditta Longo, Michele Bartolucci, Laura Surian, Andrea Persici Viole: Aurelio Venanzi, Goscia Małgorzata Maria Bartman, Gian Marco Orciani Violoncelli: Andrea Agostinelli, Antonio D’Antonio, Akita Thano Contrabbassi: Giacomo Dominici, Carlo Alberto Pucci

Continue reading

TRANSFIGURATION Concert for Bandoneon and Orchestra

TRANSFIGURATION
Concert for Bandoneóm and Orchestra – Alejandro Fasanini

The concert is divided into three large sound frescoes, each of which investigates a fundamental concept of human existence through physical and mental phenomena, an extreme synthesis of the meditative and cognitive wisdom achieved in Buddhism.
The score is written with great wisdom and is certainly among the vertices of the symphonism of the cultured world tradition.
In it, the language adopted, has assimilated with rare skill the compositive research of the ‘900, and shows, in each sentence, a personal style, linked to the geographical and cultural origin of the composer, in particular the pulsating rhythm and solar cantabile that can turn into a melancholic or passionate one. Furthermore, it is clear that Maestro Fasanini has a great executive experience.

Continue reading

TRASFIGURACIÓN – Concierto para orquesta

TRASFIGURACIÓN
Concierto para Bandoneón y Orquesta – Alejandro Fasanini

El concierto está dividido en tres grandes frescos sonoros, cada uno de los cuales trata un concepto fundamental de la existencia humana a través de fenómenos físicos y mentales, una síntesis extrema de la sabiduría meditativa y cognitiva del budismo.
La partitura está escrita con gran sabiduría y ciertamente se encuentra entre los vértices del sinfonismo de la tradición mundial culta. En ella, el lenguaje adoptado, ha asimilado con extraña habilidad la busqueda compositiva del ‘900, al tiempo que contiene, en cada frase, un estilo personal, vinculado al origen geográfico y cultural del compositor, bien presente en el ritmo pulsante y el cantabile solar , melancólico, apasionado. Además, está claro que el Maestro Fasanini tiene una gran experiencia ejecutiva. Continue reading

Psicologia della condotta

Psicologia della condotta 
edizione italiana (2018)
a cura di Lorenzo Sartini e Alejandro Fasanini

“Psicologia della condotta” è uno dei testi fondamentali che José Bleger ha dedicato al mondo della psicologia e della psicoanalisi.
Tradotto da Lorenzo Sartini e Alejandro Fasanini al italiano e pubblicato da Armando Editore.

Bleger considerava che ogni teoria o scuola di psicologia, pur ritenendo di comprendere nelle proprie teorizzazioni la totalità dei fatti del mondo, non potevano che produrre una conoscenza frammentaria e parziale della condotta dell’essere umano. Continue reading

Tangos para bailar

Tangos para bailar
Alejandro Fasanini (2007)

Introducción 

Ho imparato dai vecchi tangueros di Buenos Aires (ballerini e non) che non c’è nessuno che possa parlare del tango meglio che “los tangos”.
Credo sia importante che chi voglia avvicinarsi a questa danza sappia cosa raccontano
Ho visto coppie che sorridevano e si divertivano per una figura “riuscita” in un tango che cantava la morte di un uomo. I brani allegri e divertenti sono pochi e appartengono alle prime due decadi del 900. Continue reading

La divina donna

La divina donna
Alejandro Fasanini (2010)

La prima volta che la ho visto la sua pettinatura era selvaggia, poi ci troviamo nell’antica Grecia, già era una dea e suoi capelli grandi trecce d’oro. Un’altra volta geisha degli occhi di perla, ma è stato in questo ultimo incontro, su un’isola che non era mia, dove quella donna ha rivelato la sua natura divina.

A volte l’uomo si perde in mare e attende la notte per incontrasi nelle stelle. La fredda oscurità imprigiona tutti nostri sensi e ci costringe a credere che un intervallo nella vita è un dramma.Continue reading

Di notti giorni e rose

Di notti giorni e rose
Alejandro Fasanini (2005)

Anche le “notti, i giorni e le rose”, sono una combinazione magica e centrale nella natura umana, perché se un uomo si appoggia nella sua anima, con il desiderio appagato e l’amore stesso sopra ogni cosa, e versa un raggio di luce nel suo sguardo, gli eventi intorno a lui toccheranno altre anime formando un cerchio a cui molti chiamano “vita”.

 

 

 

Continue reading

Sogni e Poesia pendente

Sogni e Poesia pendente
Alejandro Fasanini (2001)

Viaggiare senza costruire una partenza
““Il poema è l’uomo che piange in piedi nel suo sorriso”
¿Qual è il sogno del poeta?
¿ Qual è la poesia del sogno?
Versi scritti in due dimensioni, da multipli io poetici. Compendio che potrebbe quadrare bene al padre portoghese degli eteronimos. Con lo sguardo surrealista o nostalgico, con intenzione decostruttivista e con la visione speculare della sua stessa intenzione, Fasanini non specula, se non mostra alla poesia il suo essere poetico nel complesso divenire.
Continue reading

Don Juan Buenos Aires

Don Juan Buenos Aires
Alejandro Fasanini (1999)

Don Juan Buenos Aires (Don Giovanni) ci ricorda che ancora le sfaccettature dell’amore possono assumere nuovi sensi.

Raccogliendo le simbologie più radicate dell’immaginario collettivo, D.J.B.A. ripropone e risolve un interrogativo storico: come riscrivere l’amore, quando su di lui si è detto tanto? Quali opportunità ha un Don Juan cittadino, erede delle tradizioni del Romanticismo e del farol arrabalero* di questa Buenos Aires malinconica, di istituire un modo proprio di esprimersi?…Continue reading

Il tipico orfano latinoamericano

Il tipico orfano latinoamericano
Alejandro Fasanini (1996)

Attraverso il suo “Guacho Latinoamericano” Alejandro Fasanini suggerisce uno sguardo alternativo sull’essere marginale, in cui la materialità passa a un secondo piano fortemente nascosta da una profonda spiritualità e da una sagace osservazione del contorno sociale.

Il personaggio della sua creazione poetica è un essere orfano manco di risorse materiali che viene emarginato da una società violenta, dove la distruzione della memoria, la discriminazione e la strumentalizzazione del tempo sono le più forti sfide della lotta giornaliera.Continue reading